Il mimo poliglotta e altre creature meravigliose

Il mimo poliglotta, da Pexels.com

Oggi voglio raccontarvi di come ho scelto questo nome, psicologa poliglotta. Mi sono ispirata ad un uccellino che si chiama mimo poliglotta, o tordo beffeggiatore. Leggere della sua esistenza mi ha molto incuriosita: è un uccello che è in grado di imitare il canto di molti altri uccelli, ma anche altri suoni artificiali o versi di animali.. chi lo ascolta senza conoscerlo può pensare di essere circondato da molti uccelli quando invece c’è solo lui a fare il suo concertino. Sono stati osservati episodi in cui ha utilizzato questa abilità per prendersi gioco degli esseri umani, è anche scherzoso! I naturalisti americani lo descrivono con molto entusiasmo, J. J. Audubon ad esempio afferma che produce i suoni più armoniosi che la natura sa inventare.

Ma cosa c’entra il mimo poliglotta con la psicologia?

1 – è curioso e osserva ciò che lo circonda

2 – è capace di cogliere le opportunità che si presentano

3 – è in grado di utilizzarle a proprio vantaggio

4 – non smette mai di imparare

5 – è felice delle sue abilità e le condivide con gli altri

6 – oltre a fare ciò che gli garantisce la sopravvivenza passa molto tempo a cantare

Che dire.. a me sono sembrate caratteristiche perfette per il blog di una psicologa e per quello di cui voglio scrivere.

P.S. mi trovate anche su Instagram!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...